shabby chic cucina

Credenze anticate per una cucina in perfetto stile shabby chic

Lo shabby chic è uno stile romantico e d’ispirazione vintage, che prende spunto dalle vecchie case delle nonne e dalle dimore provenzali. Il suo nome allude, letteralmente, ad un tipo di arredo apparentemente trasandato, ma in realtà curato in ogni minimo dettaglio. Ci sono delle “regole” ben precise da seguire, quindi, affinché il risultato finale sia quello auspicato. Una cucina shabby chic, ad esempio, non può assolutamente fare a meno di una credenza di legno, meglio ancora se un po’ malconcia, all’interno della quale riporre piatti e bicchieri di porcellana, teiere retrò e le posate del servizio buono. Il colore, ovviamente, va scelto in base allo schema imposto dallo stile: si può spaziare dal bianco al grigio chiaro, dal lilla al verde salvia, ma sono ammessi anche il tortora e il beige.

shabby chicImmancabile, in una cucina shabby chic, è poi un tavolo anticato e un po’ rustico. E’ possibile trovarlo in un mercatino dell’antiquariato, oppure semplicemente armarsi di carta vetrata e taglierino e “rovinare” il ripiano di quel tavolo laccato e troppo moderno che proprio non vi piace più. A questo punto, non resta che abbinarlo ad una bella tovaglia in un colore neutro, di cotone, lino oppure canapa, e a delle sedie di legno bianco.

Rivestono un ruolo di primo piano, all’interno delle cucine shabby chic, anche gli accessori. Se mestoli e pentole, nelle case moderne, vengono nascosti in fondo a pensili e cassetti, nelle abitazioni dal “sapore” retrò vengono invece orgogliosamente esposti in bella vista. Largo, allora, a ganci ed aste di metallo da collocare in corrispondenza dell’angolo cottura oppure sopra un’eventuale isola, ai quali appendere scolapasta, bollitori, padelle e quant’altro. Rigorosamente in rame, ovviamente.

Per quanto riguarda le stoviglie, infine, va da sé che la scelta dei piatti sia fondamentale tanto quanto quella della credenza e del tavolo. Non basta che siano bianchi o color pastello, perché in una cucina shabby chic che si rispetti anche le porcellane sono decorate con motivi floreali o disegni d’ispirazione provenzale. Stesso discorso per le brocche, da preferire alle comuni bottiglie, meglio ancora se interamente realizzate in latta e dall’effetto un po’ vintage.