wizzo wc

Arriva Wizzo: le nostre opinioni sullo scopino WC smart

In un’epoca in cui qualunque aspetto della nostra vita viene rivisitato in ottica smart, c’è forse da sorprendersi se nuove tecnologie mirano a rivoluzionare anche gli aspetti più intimi della nostra vita? Dietro ad ogni invenzione, dalla più semplice alla più geniale, c’è sempre lo stesso punto di partenza: un’esigenza alla quale trovare risposta.

Arriva Wizzo: le nostre opinioni sullo scopino WC igienico al 100%

Anche i creatori di Wizzo, l’innovativo sistema per l’igiene del WC, miravano a risolvere un preciso problema: provvedere alla pulizia del vaso sanitario in maniera efficace, ma evitando di utilizzare un oggetto antiestetico e poco igienico come il tradizionale scopino.
Grazie ad un’intuizione semplice e ad un attento lavoro di progettazione, la Wess Italia ha dato vita ad un nuovo accessorio per il bagno che fonde praticità di utilizzo ed eleganza: per eliminare le impurità dal WC, Wizzo sfrutta un getto d’acqua pressurizzato azionato a mano, riprendendo il meccanismo di azione dell’idroscopino; a differenza di quest’ultimo però, Wizzo non richiede lavori di installazione ma, pratico e trasportabile al pari di un normale scopino, può essere disposto in qualunque punto del bagno.

Incuriositi da questo accessorio che promette igiene e sicurezza per tutta la famiglia, abbiamo deciso di provare Wizzo e recensirne il funzionamento.

La nostra prova di Wizzo

Wizzo è un prodotto disponibile in esclusiva sul portale Wizzo.eu. Sul sito sono riportate informazioni tecniche e descrizioni dei vantaggi offerti dall’innovativo sistema, ma anche una serie di guide pensate per il padrone di casa in cerca di trucchi e consigli per un bagno alla moda, pulito e sempre accogliente.
Acquistare Wizzo online è semplice e veloce: occorre solo registrare la propria utenza e, con pochi click, selezionare la combinazione di colori preferita tra quelle proposte; quindi, concludere l’ordine attraverso il sistema di pagamento sicuro.

Riceviamo il nostro Wizzo dopo un paio di giornate, esattamente come atteso. La colorata confezione in cartoncino contiene le istruzioni d’uso e le due parti che compongono Wizzo: la base che funziona anche da contenitore per l’acqua e la lancia che eroga il getto igienizzante.

La forma e i colori

Come si presenta Wizzo?
Nel suo complesso, l’aspetto di questo accessorio per il bagno ricorda quello di uno scopino per il WC dal design moderno: le dimensioni sono compatte, il peso leggero e le linee molto essenziali.
La base è rappresentata da un cilindro in materiale plastico leggermente trasparente e, nel nostro caso, di colore grigio scuro. La parte superiore della base è chiusa da un coperchio che al centro presenta il foro per alloggiare la lancia, circondato da fessure disposte a raggiera, utili per aggiungere acqua alla basetta senza dover rimuovere la copertura.

La lancia, completamente realizzata in materiali metallici (acciaio inox e alluminio anodizzato, scelti per evitare che il contatto con l’acqua possa portare alla formazione di ruggine) ha una forma sottile ed allungata. All’interno del cilindro principale, scorre un’asta a pistone, che permette di caricare d’acqua la lancia e, quindi, di azionare il getto pulente. L’estremità inferiore presenta il piccolo ugello attraverso il quale passa l’acqua, mentre quello superiore termina con un’impugnatura sferica. Alla base di questo pomello è presente un piccolo magnete, che assicura il blocco di Wizzo quando non viene utilizzato.
Il coperchietto metallico presente all’estremità superiore della lancia può essere svitato: questa operazione, di tanto in tanto, permette di aggiungere un po’ di olio lubrificante, utile per mantenere sempre efficiente il meccanismo a scorrimento; in più, è anche possibile inserire un pezzetto di stoffa o di cordino bagnati con un olio essenziale, per sfruttare Wizzo anche come profumatore per ambienti.

Come funziona Wizzo in pratica

È giusto specificare che Wizzo non è pensato per la pulizia approfondita del bagno, ma semplicemente come alternativa al normale scopino WC: la sua efficacia pulente è garantita solo per la rimozione dei residui che possono essere presenti sulle superfici interne del vaso dopo l’uso.

Seguendo le istruzioni presenti nella scatola, per prima cosa, riempiamo la basetta di Wizzo con semplice acqua a temperatura ambiente, sistemando il contenitore direttamente sotto al rubinetto.
Quindi, basta un semplice gesto per attivarne la ricarica: impugnando il pomello e schiacciandolo verso il basso, il meccanismo a molla scatta, spingendo l’asta mobile verso l’alto e risucchiando acqua all’interno della lancia.
A questo punto, dopo aver azionato lo scarico del WC, sfiliamo la lancia dalla sua base, la impugniamo e ne orientiamo la punta verso l’interno del vaso: basta premere delicatamente il pomello e l’asta verso il basso, schiacciando il pistone, per liberare un sottile zampillo che in modo deciso libera dallo sporco le superfici del sanitario, agendo attraverso il flusso dello sciacquone e raggiungendo anche le zone sotto al livello dell’acqua.
Completata la pulizia, la lancia torna subito al suo posto, senza gocciare e senza dover essere pulita.

Il litro di acqua contenuto nella base/serbatoio basta per una dozzina di ricariche circa. Una volta terminato, è necessario aggiungere nuovamente acqua al suo interno.

Opinioni sull’efficacia di Wizzo

Dopo aver usato Wizzo, effettivamente l’interno del WC risulta perfettamente pulito. Il risultato è sicuramente paragonabile a quello ottenuto con un uso energico dello scopino.
L’uso di questo accessorio poi, a dispetto delle apparenze, non è affatto macchinoso. Abituarsi a pulire con un sottile getto d’acqua invece che con le setole dello scopino inizialmente può creare qualche difficoltà, ma sono sufficienti un paio di tentativi per prendere la mano con Wizzo.

Il sistema di ricarica è semplice e veloce: Wizzo è pronto per l’uso in pochi istanti. In più, aggiungendo qualche goccia di essenza profumata all’interno dell’apposito scomparto, durante la ricarica nel bagno si diffonde un piacevole aroma in modo del tutto naturale.

I vantaggi oggettivi

Bisogna ammettere che Wizzo non tradisce le aspettative. Può sembrare un’innovazione semplice, eppure regalare alla casa questo nuovo accessorio vuol dire liberarsi una volta per tutte, e senza rimpianti, di un oggetto che rappresenta un pericolo per la salute dei più piccoli, ma anche degli adulti: ogni volta che si utilizza uno scopino per il WC poco pulito, vengono liberati nell’aria migliaia di batteri e virus, alcuni dei quali potenzialmente patogeni; dire addio all’oggetto più sporco presente in casa, insomma, non può che rappresentare una piccola vittoria. Le dimensioni compatte, la sua totale igiene e la facilità con cui Wizzo può essere spostato lo rendono un accessorio molto utile anche per chi viaggia in camper o ha la fortuna di possedere un’imbarcazione.

Igiene

Wizzo agisce senza alcun contatto fisico con le impurità. Così, non si corre il rischio di contaminare la lancia o la basetta, che non avranno mai bisogno di essere igienizzati. L’unico accorgimento utile è quello di aggiungere saltuariamente qualche goccia di anticalcare all’acqua della basetta, per eliminare le eventuali piccole incrostazioni che potrebbero formarsi al suo interno con il tempo. Il getto d’acqua igienizzante svolge con efficacia il suo lavoro e, grazie al calibro ridotto e alla notevole pressione, pulisce senza mai produrre schizzi.

Eleganza

Il look di Wizzo è molto discreto ed essenziale. Le forme, elaborate dallo studio architettonico del lucchese David Mussetti, si ispirano infatti allo stile minimal degli interni arredati in chiave moderna. Tuttavia, possiamo affermare che Wizzo trova tranquillamente il suo spazio anche in un bagno semplice e tradizionale come quello all’interno del quale lo abbiamo provato.

Inoltre, Wess Italia sta lavorando a nuove linee di Wizzo, sperimentando combinazioni di colore e materiali alternativi, con l’obiettivo di creare accessori adatti a tutti gli stili di arredo.

Riduzione dei consumi di acqua

La grande efficacia di Wizzo nel rimuovere le impurità comporta un importante vantaggio indiretto: quello di ridurre il ricorso allo sciacquone. Spesso, infatti, per completare la pulizia occorre azionare più volte lo scarico, prima per garantire la pulizia dal water e poi per quella dello scopino.

Wizzo elimina anche questo problema e, soprattutto nel caso dei bagni privi del sistema di scarico a doppio pulsante, ciò può tradursi in un risparmio di decine di litri di acqua al giorno.

Dove si acquista Wizzo?

Come accennato in precedenza, attualmente Wizzo è disponibile in esclusiva per l’acquisto online. Semplice e sicuro, questo nuovo accessorio per il bagno è la soluzione ideale per chi sogna una casa sicura al 100% per tutta la famiglia e, allo stesso tempo, impreziosita da uno stile esclusivo.

In conclusione, vale la pena sperimentare Wizzo? La risposta è sicuramente affermativa: indipendentemente dal proprio gusto in fatto di design e arredamento, questo accessorio si rivela pratico, affidabile e funzionale, oltre che originale e, per certi versi, persino divertente.

wizzo